Vivere il mare

Navigare sul web

greenfamily service

Le bacche di goji sono frutti rossi prodotti dall’omonima pianta, che fiorisce tra marzo e aprile, e produce le sue bacche tra luglio e settembre, a seconda della varietà e dei luoghi in cui viene coltivata. L’ albero di Goji è originario delle regioni dell’ Asia Orientale, coltivato in Tibet e in Mongolia lungo i pendii dell’ Himalaya, i suoi frutti furono decantati dalla medicina tradizionale Cinese, perché dotati di proprietà benefiche per l’organismo umano.

Le coltivazioni di Goji si sono presto diffuse anche in Europa, soprattutto nelle regioni settentrionali, queste piante sono abituate a superare senza difficoltà i climi molto rigidi, infatti crescono ad un altitudine di circa 1500 Metri sul livello del mare.

La bacca di goji è uno dei superfood più consumati al mondo, si è presto diffusa anche nella cultura mediterranea, soprattutto per l’influenza esercitata dagli stili di vita orientali, basati sul concetto di salute e benessere alimentare.

Molto spesso questi frutti sono importati direttamente dalla Cina e dal resto dell’Asia, e chi decide di acquistarli per provarne i benefici si sente disorientato, in quanto non conosce i criteri e le linee guida da seguire, per un acquisto consapevole e senza il rischio di spiacevoli effetti collaterali.

Inoltre tantissimi siti che sono specializzati nella vendita online di questi prodotti, ne esaltano solo le proprietà e i benefici, senza fare alcun riferimento alle seppur poche controindicazioni che potrebbero provocare effetti collaterali. Per questa ragione il nostro consiglio è quello di visitare siti come Greenfamilyservice, che accompagnano la vendita di bacche di goji e superfood con informazioni dettagliate su benefici e controindicazioni oltre a rilasciare un certificato che ne garantisce la provenienza di origine biologica.

Quindi scopriamo insieme le regole fondamentali per un acquisto consapevole.

Come scegliere bacche di goji di qualità

Grazie a questa mini guida sicuramente avrai meno dubbi e saprai come scegliere delle bacche di qualità. Prima di tutto dobbiamo precisare che, le migliori bacche sono quelle che appartengono alla varietà Lycium Barbarum. Infatti è questa la varietà di Goji a cui sono attribuite le migliori proprietà. I suoi frutti sono più piccoli e allo stesso tempo più numerosi dell’ antagonista Lycium Chinense, che presenta frutti più grandi, meno succosi e polposi.

Benefici e controindicazioni

Questi piccoli frutti rossi sono conosciutissimi fin dall’antichità per le loro proprietà curative e per l’azione preventiva nei confronti di malattie che possono colpire cuore, apparato cardio circolatorio e gastro intestinale. Sono un potente antiossidante che combatte la circolazione dei radicali liberi all’interno dell’organismo, contrastando i segni dell’invecchiameto.

Le bacche di goji sono un concentrato di vitamine. La Vitamina C rinforza il sistema immunitario, prevendendo raffreddori, sintomi influenzali e infezioni dell’apparato respiratorio. La Vitamina A protegge le cellule di cute, occhi e capelli dal normale processo degenerativo causa di invecchiamento. La Tiamina e la Riboflavina rispettivamente B1 e B2 partecipano ai processi enzimatici per la trasformazione delle proteine. La vitamina B9 Acido Folico, non essendo prodotta dall’organismo umano deve essere introdotta attraverso l’alimentazione. Questa vitamina è importantissima, poiché partecipa al processo di moltiplicazione cellulare, favorisce la formazione dei globuli rossi ed equilibra le funzioni del sistema cardio circolatorio e di quello nervoso.

Le bacche di goji sono inoltre ricche di acidi e oli essenziali quali Omega3 e Omega6, sali minerali, fitosteroli e polisaccaridi. Questi sono elementi che attraverso una funzione combinata, diminuiscono i livelli di colesterolo e regolarizzano i livelli di glicemia nel sangue.

Per quel che concerne le controindicazioni, analizzando gli antichi manuali di medicina cinese, non si leggono casi di gravi effetti collaterali, tuttavia recenti studi hanno dimostrato la potenziale pericolosità di questi frutti, quando vengono assunti da pazienti affetti da particolari patologie e che assumono specifici farmaci.

Infatti se ne sconsiglia l’utilizzo:

  • A coloro che sono allergici a peperoni, melanzane, patate o pomodori, ovvero a tutti i soggetti che sono allergici alla solanina. Infatti le bacche di goji come questi ortaggi e tuberi, appartengono alla famiglia delle solanacee che sono ricche di questa sostanza.
  • Ai soggetti che assumono farmaci anticoagulanti che in genere derivano dal dicumarolo. Questa sostanza infatti come i sali minerali contenuti nelle bacche di goji inibiscono le funzioni della vitamina K, che insieme alle piastrine partecipano al processo di coagulazione. Per questa ragione associare le bacche di goji a questo tipo di farmaci, può provocare un eccesso di sostanze anticoagulanti che potrebbero causare emorragie interne.
  • Ai pazienti che assumono farmaci per la cura dell’ipertensione. Infatti associare questi frutti a tal tipi di farmaci può provocare bruschi abbassamenti della pressione arteriosa, causa di sonnolenza, svenimenti e spossatezza.
  • Ai soggetti che affetti da diabete assumono farmaci per regolarizzare i livelli di glicemia nel sangue

Certificazione di origine biologica e idoneità delle confezioni.

Tutte queste informazioni sicuramente aumentano la consapevolezza del nostro acquisto. Ma a quale venditore bisogna affidarsi soprattutto quando l’acquisto avviene online.?

Sicuramente il nostro consiglio è quello di optare per un prodotto di origine biologica. Infatti anche se abbiamo visto che, ci sono controindicazioni solo in casi particolari e in soggetti che sono già affetti da specifiche patologie, l’uso di sostanze chimiche e pesticidi potrebbe causare effetti collaterali anche in soggetti sani. In rete ci sono tantissimi negozi online che rilasciano una attestato di controllo, che certifica l’origine biologica del prodotto, secondo le regole rigide della Comunità Europea. Quindi fate sempre attenzione all’etichettatura. Questa deve indicare sia il soggetto controllato (negozio online) siaa il soggetto che effettua il controllo che di solito è un ente privato autorizzato direttamente dal MIPAAF (Ministero per le Politiche Agricole Alimentari e Forestali)

Un altro aspetto importantissimo, che deve necessariamente orientarci nella nostra scelta è quello relativo alle confezioni in cui viene commercializzato il prodotto. Non tutti sanno che le bacche di goji sono un frutto che risente dell’azione dell’aria umida e del sole. Le migliori confezioni, che preservano la freschezza e le proprietà del prodotto sono quelle in alluminio poliaccoppiato richiudibili ermeticamente. Solo seguendo queste semplici regole avrai la certezza di acquistare bacche biologiche e di ottima qualità

One comment

  1. Sara says:

    Ottima risorsa. Molto bello il vostro articolo ovviamente non bisogna prendere tutto per oro colato pero, devo dire che da quando assumo bacche di goji mi sento molto meglio. Sicuramente l’effetto migliore è stato quello di sentirmi meno stanca. Ero da tempo alla ricerca di bacche di goji biologiche. Le migliori provengono proprio dalla cina, e si sa qualcuno molto spesso è preoccupato, perche sui prodotti che vengono dall’oriente se ne sentono di cotte e di crude. Ho provato a contattare il negozio che avete segnalato trovi davvero un prodotto eccezionale che gode di certificazioni vere e bacche di goji prezzo davvero conveniente, se confrontiamo il prodotto di Greenfamilyservice con la qualità in circolazione sia al supermercato che alle erboristerie.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Per assicurare una navigazione ottimale, questo sito è predisposto per consentire l'uso di tutte le tipologie di Cookie. Continuando con la navigazione l'utente ne accetta l'utilizzo. Maggiori informazioni

Informativa in materia di cookie, sulla base di quanto previsto dalla direttiva europea 2009/136. Utilizzando il sito l'utente acconsente espressamente all'uso dei cookie.Comunque è sempre possibile rifiutare il consenso disattivando l'uso dei cookie nel pannello dedicato di ciascun browser (Firefox, Internet Explorer, Chrome, Safari, Opera, ecc.). Cosa sono i cookie I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dall'utente inviano al suo terminale (solitamente al browser). Utilizzati per migliorare i servizi erogati da un sito, i cookie sono usati per eseguire ad esempio autenticazioni informatiche (ricordare i dati di login in modo da non doverli reimpostare ad ogni accesso), monitoraggio di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server e di norma sono presenti nel browser di ciascun utente in numero molto elevato. Alcune operazioni non potrebbero essere compiute senza l'uso dei cookie, che in alcuni casi sono quindi tecnicamente necessari. I cookie sono classificati in base alla durata e al sito che li ha impostati: - Cookie di sessione : si eliminano alla chiusura del browser. Essenziali per permettere all’Utente di navigare il sito ed utilizzarne i servizi e senza i quali sarebbe impossibile fornire i servizi richiesti dall’Utente; è il caso ad esempio di cookie per la sicurezza delle transazioni nel caso di home banking, o dei cookie per la memorizzazione degli acquisti per lo shop-on-line, ovvero di cookie che facilitano il download delle pagine web visitate - Cookie persistenti  : si eliminano dopo un certo periodo fissato - Cookie di prime parti : impostati dai siti Web stessi (con dominio uguale a quello indicato nella barra degli indirizzi del browser) e possono essere letti solo da tali siti. Vengono comunemente utilizzati per archiviare informazioni quali le preferenze, da utilizzare alle successive visite al sito. - Cookie di terze parti : nel corso della navigazione su un sito, l'utente può ricevere sul suo terminale anche cookie di siti o di web server diversi; ciò accade perché sul sito web visitato possono essere presenti elementi come, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini che risiedono su server diversi da quello sul quale si trova la pagina richiesta. (come Google maps, Google Analytics ecc.) Come utilizziamo i cookie Questo sito utilizza tutte le tipologie di cookie sopraelencati. Come controllare, disabilitare e cancellare i cookie E'possibile limitare o bloccare i cookie incontrati nella navigazione del presente sito attraverso l'impostazione nel pannello dedicato del browser. I cookie sono normali file di testo, è quindi possibile accedervi utilizzando la maggior parte degli editor di testo o dei programmi di elaborazione testi. Per aprirli, è sufficiente fare clic su di essi. Per informazioni su come eseguire questo controllo fate riferimento alle informazioni sui cookie fornite dal browser stesso. Se utilizzate un telefono cellulare, consultate il relativo manuale per reperire ulteriori informazioni. In ogni browser le operazioni di limitazione o blocco dei cookie vengono impostate seguendo una diversa procedura. Per definire le impostazioni corrette utilizzate la funzione di Guida del browser. Per limitare o disattivare i cookie su un telefono cellulare, consultate il relativo manuale per reperire ulteriori informazioni. Informazioni più dettagliate relative ai cookie su Internet sono disponibili all'indirizzo http://www.aboutcookies.org/. Vi avvisiamo che la limitazione o disattivazione dei cookie potrebbero non garantire un corretto funzionamento del sito web. A causa di eventuali modifiche al nostro sito Web o alle normative riguardanti i cookie, è possibile che queste informative vengano periodicamente modificate. Siamo pertanto autorizzati a cambiare i contenuti delle informative e i cookie indicati nell'elenco in qualsiasi momento e senza preavviso. La versione più aggiornata può essere consultata in questa pagina Web.

Close